Ginecologia

Prevenzione ed esame clinico

Ginecologia

PREVENZIONE ED ESAME CLINICO PER GARANTIRE
IL MANTENIMENTO DELLA PROPRIA SALUTE

Negli ultimi decenni il concetto di prevenzione sembra essersi integrato nella coscienza sanitaria delle donne, soprattutto delle più giovani e di quante si trovano in una posizione socioculturale non svantaggiata. La necessità di controlli regolari, sia clinici che strumentali, anche in assenza di disturbi o patologie è ormai un concetto chiaro per molte donne.

Riservare uno spazio annuale a questi controlli deve diventare, più di quanto già non sia, un’abitudine di quelle da non perdere.

Un visita ginecologica, un Pap test, una visita senologica e gli eventuali approfondimenti strumentali relativi (ecografie, sia pelviche che mammarie, mammografia, densitometria ossea, etc.), effettuati con cadenza regolare, sono in grado di garantire il mantenimento della propria salute, la tutela della capacità riproduttiva e la prevenzione (sia primaria che secondaria) delle patologie più serie, comprese quelle tumorali.

La visita ginecologica

La visita ginecologica permette di esaminare gli organi genitali sia interni che esterni.
Non è assolutamente dolorosa e va praticata almeno una volta all’anno.
Consta di tre momenti:

1

Ispezione

Semplice osservazione dei genitali esterni per evidenziare forme malformative, stati infiammatori e altre patologie.

2

Palpazione

Serve ad analizzare gli organi interni, utero e ovaie per valutare la loro posizione e il loro volume.

3

Visita con speculum

Uno strumento che consente di visualizzare l’interno della vagina, il collo dell’utero ed effettuare il pap-test.

Pap Test e Thin Prep

Il Pap test è un esame semplice e molto efficace nella prevenzione dei tumori della cervice uterina.
Per eseguirlo, il ginecologo preleva delle cellule dal collo dell’utero, le striscia e le fissa su un vetrino, che viene spedito ad un laboratorio di citopatologia, dove citologi professionisti lo esaminano per individuare eventuali cellule precancerose o altri segni sospetti. Tale identificazione precoce consente di approfondire la diagnosi e, quando necessario, di trattare la malattia prima che si sviluppi.

La diffusione del Pap Test ha ridotto notevolmente la mortalità per cancro cervicale, è possibile oggi avvalersi di moderne tecnologie per rendere quest’esame ancora più efficace e sicuro. Il ThinPrep Pap Test migliora significativamente la qualità e la rappresentatività del vetrino preparato dal ginecologo.

Con il metodo tradizionale soltanto una parte delle cellule prelevate vengono strisciate sul vetrino, mentre il resto viene gettato via insieme allo strumento per il prelievo.
Nel ThinPrep Pap Test invece, una volta effettuato il prelievo, il ginecologo introduce le cellule in un liquido di conservazione, invece di fissarle sul vetrino: questo evita di farle “aggregare” disordinatamente.
Inoltre, in tal modo il medico conserva pressoché tutto il materiale prelevato, al contrario di quanto succede con il metodo tradizionale.
Il boccettino contenente il prelievo viene inviato al laboratorio, dove una macchina separa automaticamente le cellule dal materiale non necessario ed interferente, come sangue e muco in eccesso. Un campione rappresentativo di cellule viene trasferito sul vetrino, che appare così pulito e libero da strati di materiale sovrapposto, consentendo un esame più accurato delle cellule del collo dell’utero.

Nel caso in cui il risultato non sia negativo occorre consultare il ginecologo, il quale effettuerà dei test di approfondimento e se necessario prescriverà la terapia appropriata.

È importante ricordare che, se identificato precocemente, il cancro della cervice uterina è curabile. Per questo motivo, il Pap Test, o il ThinPrep Pap Test, va eseguito con regolarità.

Ecografia Pelvica e Endovaginale

L’ecografia pelvica e endovaginale si esegue con l’ecografo: uno strumento che funziona attraverso una sonda che produce un fascio di ultrasuoni.

La sonda viene appoggiata sulla pelle in corrispondenza della pelvi o inserita per via vaginale; gli ultrasuoni emessi arrivano all’organo, tornano indietro e formano una immagine sul video.
Questo permette di visualizzare e studiare la morfologia dell’apparato genitale e le sue eventuali anomalie.
L’ecografia è innocua e del tutto indolore.

Colposcopia

Esame che serve a controllare la cervice uterina, le pareti vaginali ed i genitali esterni.

L’esame si esegue con il colposcopio: strumento munito di una sorgente luminosa e di un sistema di ingrandimento.
Lo strumento permette di verificare, con lo sguardo diretto del medico, la presenza o meno di eventuali alterazioni non diagnosticabili alla semplice ispezione ad occhio nudo e di individuare la sede per eventuali biopsie.

È un esame indolore, che può comportare al massimo un leggero fastidio.

Puoi effettuare queste visite nella sede

Prenota una visita o un esame

Privacy Policy

Ambulatorio di radiodiagnostica - P. Iva 05677471004 - REA RM-910571. Autorizzazione all'esercizio n° 91 del 20/07/1999 rilasciata dal comune di Roma.

Privacy Policy - Cookie Policy

Sede Roma Centro
Dir. Sanitario: Dott. Vincenzo Pipitone
06.39.38.87.28
06.63.16.98

Sede Roma Nord
Dir. Sanitario: Dott. Orlando Di Donato
06.333.94.00

Sede Ostia Lido
Dir. Sanitario: Dott. Orlando Di Donato
06.56.46.977