Ortopedia

Ortopedia

TRATTAMENTO DELLE MALFORMAZIONI
E DEI PROBLEMI FUNZIONALI
DELL’APPARATO SCHELETRICO

Ortopedia è la specialità medica che si occupa del trattamento delle malformazioni e dei problemi funzionali dell’apparato scheletrico e delle strutture ad esso associate, come i muscoli ed i legamenti.

DI COSA SI OCCUPA L’ORTOPEDICO?

L’ortopedico è un medico in grado di diagnosticare problemi congeniti o funzionali del sistema muscoloscheletrico, dalle infezioni ai traumi sportivi, le fratture, i problemi alle articolazioni, l’osteoporosi e i tumori alle ossa. Se necessario può anche intervenire chirurgicamente, conducendo anche interventi complessi come quelli per inserire protesi all’anca.

QUALI SONO LE PROCEDURE PIÙ UTILIZZATE DALL’ORTOPEDICO?

Prima di procedere con un intervento chirurgico l’ortopedico cerca, se possibile, di risolvere il problema con approcci meno invasivi, come la prescrizione di farmaci o di iniezioni specifiche, la riabilitazione o la fisioterapia. Quando questi trattamenti non sono più sufficienti a controllare i sintomi può diventare indispensabile ricorrere alla chirurgia.

QUALI SONO LE PATOLOGIE TRATTATE DALL’ORTOPEDICO?

Fra le patologie più spesso trattate dall’ortopedico sono incluse:

  • problemi alla spalla:
    sindrome da conflitto sotto-acromiale, lesione della cuffia dei rotatori, instabilità della spalla, lussazione della spalla, artrosi
  • problemi al ginocchio:
    artrosi, lesioni del menisco, lesioni delle cartilagini, problemi al legamento crociato anteriore, sindrome femoro-rotulea
  • problemi all’anca: artrosi
  • problemi alla mano: sindrome del tunnel carpale
  • alluce valgo
  • fratture
  • scoliosi
  • mal di schiena
  • slogature

QUANDO CHIEDERE UN APPUNTAMENTO CON L’ORTOPEDICO?

Un appuntamento con l’ortopedico può essere una buona idea in caso di problemi alla schiena, alle spalle, all’anca, alle ginocchia o alle caviglie.
I sintomi che possono indirizzare da questo specialista sono:

  • difficoltà a compiere attività semplici come fare le scale o portare le borse della spesa;
  • dolore ai muscoli, ai tendini o alle articolazioni che durano per più di pochi giorni;
  • dolori alle articolazioni che diventano più intensi con il riposo;
  • gonfiori o formazione di lividi a livello delle articolazioni o in seguito a traumi;
  • limitazione delle possibilità di movimento, ad esempio difficoltà a tenere dritta la schiena;
  • deformità delle articolazioni;
  • segnali di infezioni come infiammazione e riscaldamento dell’area interessata, febbre e arrossamenti;
  • qualsiasi sintomo anomalo in una parte del corpo colpita da dolore.
  • PROF. FABRIZIO MARGHERITINI

    Ortopedico specialista in chirurgia del ginocchio

    Un passato internazionale alle spalle di ricerca e lavoro in Inghilterra e Stati Uniti, attualmente è professore aggregato presso lo IUSM di Roma.

    Autore di libri e lavori pubblicati in tutto il mondo, esegue più di 600 interventi all’anno di chirurgia artroscopica legamentosa e chirurgia protesica presso la clinica Quisisana e San Feliciano in Roma.

    Ortopedia e Apparato Locomotore

    UN IMPEGNO COSTANTE
    NELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI

    Il costante aggiornamento delle nostre apparecchiature radiologiche ha fatto si che la diagnostica per immagini nelle sue varie articolazioni potesse rispondere con tempestività e in modo ottimale alla richiesta di accertamento diagnostico, sempre in un “dialogo” costruttivo con i vari interlocutori (ortopedici, reumatologi, medici dello sport, fisiatri, fisioterapisti).

    La preliminare attenta valutazione clinica dello specialista inviante e/o del radiologo determina caso per caso la priorità e/o la successione logica del tipo di accertamento diagnostico più idoneo.
    Presso lo studio si effettuano tutte le indagini di:

    – Radiologia tradizionale
    – Ecografia

    Radiografia

    La Radiologia tradizionale,in passato unica modalità di approccio diagnostico per immagini, conserva ancora – nonostante il progressivo affermarsi della Ecografia, della TC e della RM – un ruolo irrinunciabile nella valutazione delle varie patologie scheletriche, con particolare riguardo alla componente ossea.

    Il nostro centro si avvale:

  • sia del Sistema Digitale DRS ad alto contenuto tecnologico della GE Medical Systems
  • sia di un modernissimo sistema FUJI MEDICAL SYSTEMS ITALIA di acquisizione digitale, ottimizzazione e stampa laser delle immagini.
  • Vengono eseguite:

  • Radiografie tradizionali (standard e stratigrafiche) di tutti i segmenti ossei
  • Radiografie funzionali con radiogrammi dinamici
  • Radiografie sotto carico della colonna in toto, del bacino,degli arti inferiori, delle ginocchia, dei piedi, ove necessario con griglia centimetrata
  • Ingrandimenti radiografici diretti con alta risoluzione spaziale
  • Studio dinamico della instabilità vertebrale
  • Misurazioni dirette per la valutazione pre-protesica dell’anca
  • Ecografia

    Il nostro centro dispone di apparecchiature di ultimissima generazione, con l’impiego di sonde ad alta definizione, multifrequenza fino a 12 Mhz. Ciò consente di esaminare tutti i distretti corporei, con valutazione:

    • dei tessuti molli
    • dei muscoli
    • delle componenti tendinee
    • delle grandi e piccole articolazioni

     

    È inoltre possibile realizzare uno studio dinamico delle varie articolazioni. L’esame viene condotto quasi sempre comparativamente con l’altro lato.
    Può spesso risultare opportuno integrare l’indagine con uno studio Eco color Doppler per valutare la vascolarizzazione delle lesioni.

    La preliminare e attenta valutazione clinica e la specifica manualità, competenza ed esperienza dell’operatore, consentono di verificare la reale utilità di un esame ecografico mirato e/o la indicazione ad un diverso approccio diagnostico per immagini.

    Ecografia

    Il nostro centro dispone di apparecchiature di ultimissima generazione, con l’impiego di sonde ad alta definizione, multifrequenza fino a 12 Mhz. Ciò consente di esaminare tutti i distretti corporei, con valutazione:

  • dei tessuti molli
  • dei muscoli
  • delle componenti tendinee
  • delle grandi e piccole articolazioni
  • È inoltre possibile realizzare uno studio dinamico delle varie articolazioni. L’esame viene condotto quasi sempre comparativamente con l’altro lato.
    Può spesso risultare opportuno integrare l’indagine con uno studio Eco color Doppler per valutare la vascolarizzazione delle lesioni.

    La preliminare e attenta valutazione clinica e la specifica manualità, competenza ed esperienzadell’operatore, consentono di verificare la reale utilità di un esame ecografico mirato e/o la indicazione ad un diverso approccio diagnostico per immagini.

    Ecografia Pelvica e Endovaginale

    L’ecografia pelvica e endovaginale si esegue con l’ecografo: uno strumento che funziona attraverso una sonda che produce un fascio di ultrasuoni.

    La sonda viene appoggiata sulla pelle in corrispondenza della pelvi o inserita per via vaginale; gli ultrasuoni emessi arrivano all’organo, tornano indietro e formano una immagine sul video.
    Questo permette di visualizzare e studiare la morfologia dell’apparato genitale e le sue eventuali anomalie.
    L’ecografia è innocua e del tutto indolore.

    La Radiologia tradizionale,in passato unica modalità di approccio diagnostico per immagini, conserva ancora – nonostante il progressivo affermarsi della Ecografia, della TC e della RM – un ruolo irrinunciabile nella valutazione delle varie patologie scheletriche, con particolare riguardo alla componente ossea.

    Il nostro centro si avvale:

  • sia del Sistema Digitale DRS ad alto contenuto tecnologico della GE Medical Systems
  • sia di un modernissimo sistema FUJI MEDICAL SYSTEMS ITALIA di acquisizione digitale, ottimizzazione e stampa laser delle immagini.
  • Vengono eseguite:

  • Radiografie tradizionali (standard e stratigrafiche) di tutti i segmenti ossei
  • Radiografie funzionali con radiogrammi dinamici
  • Radiografie sotto carico della colonna in toto, del bacino,degli arti inferiori, delle ginocchia, dei piedi, ove necessario con griglia centimetrata
  • Ingrandimenti radiografici diretti con alta risoluzione spaziale
  • Studio dinamico della instabilità vertebrale
  • Misurazioni dirette per la valutazione pre-protesica dell’anca
  • Colposcopia

    Esame che serve a controllare la cervice uterina, le pareti vaginali ed i genitali esterni.

    L’esame si esegue con il colposcopio: strumento munito di una sorgente luminosa e di un sistema di ingrandimento.
    Lo strumento permette di verificare, con lo sguardo diretto del medico, la presenza o meno di eventuali alterazioni non diagnosticabili alla semplice ispezione ad occhio nudo e di individuare la sede per eventuali biopsie.

    È un esame indolore, che può comportare al massimo un leggero fastidio.

    Puoi effettuare queste visite nella sede

    Prenota una visita o un esame

    Ambulatorio di radiodiagnostica - P. Iva 05677471004 - REA RM-910571. Autorizzazione all'esercizio n° 91 del 20/07/1999 rilasciata dal comune di Roma.

    Privacy Policy - Cookie Policy

    Sede Roma Centro
    Dir. Sanitario: Dott. Vincenzo Pipitone
    06.39.38.87.28
    06.63.16.98

    Sede Roma Nord
    Dir. Sanitario: Dott. Orlando Di Donato
    06.333.94.00

    Sede Ostia Lido
    Dir. Sanitario: Dott. Orlando Di Donato
    06.56.46.977