Senologia

Senologia

LA PREVENZIONE COME OBIETTIVO
DELLA NOSTRA UNITÀ SENOLOGICA

L’elemento essenziale della prevenzione del cancro della mammella è costituito dalla diagnosi precoce, che si identifica nella individuazione della neoplasia nelle fasi iniziali del suo sviluppo. Tale obiettivo assume un’importanza fondamentale per la significativa riduzione della mortalità e per la acclarata migliore qualità di vita, che ne conseguono.

La prevenzione oncologica ha lo scopo di identificare i segni precoci di sviluppo della neoplasia mammaria e si avvale di un ventaglio di indagini clinico-strumentali, non sempre singolarmente esaustive, ma spesso tra di loro complementari:

1° livello:
– esame clinico (anamnesi e visita senologica)
– mammografia
– tomosintesi
– ecografia mammaria con eco-color-doppler

2° livello:
– risonanza magnetica
– interventistica senologica: analisi citologica delle secrezioni mammarie
– agoaspirato o biopsia sotto guida ecografica, biopsia sotto guida stereotassica


La diagnostica senologica esige:

  • l’acquisizione di una specifica e consolidata competenza da parte dello specialista dedicato alla diagnostica senologica;
  • la garanzia di un aggiornamento scientifico specifico;
  • la opportunità di realizzare un esame integrato di tutte le indagini eseguite all’interno della unità di diagnostica senologica;
  • l’utilizzo di apparecchiature dedicate e rispondenti a criteri di adeguatezza tecnologica.

Diagnostica Senologica

” È necessario l’impegno di una classe medica più sensibile agli aspetti umani, che non si deve preoccupare solo del corpo, ma anche della mente.
La mente è il luogo dove la medicina viene percepita. “
– Umberto Veronesi –


Dal 1992 Radmedica Ponte Milvio ha a cuore la salute dei Pazienti, in particolar modo delle donne che durante il percorso di Senologia vengono da noi seguite dall’atto della Diagnosi sino al post-operatorio ed ai follow-up di routine.
La diagnostica senologica negli anni ha subito notevoli cambiamenti.
In virtù di tali innovazioni tecnologiche abbiamo deciso di introdurre nuove apparecchiature ed insieme ridistribuire gli spazi in una nuova cornice studiata per rendere più gradevole l’attesa ed il momento dell’esame.
Il nostro approccio multidisciplinare prevede la collaborazione di un team di Esperti: radiologo senologo, tecnico dedicato, chirurgo ed oncologo di riferimento.

Per sconfiggere il cancro al seno, la prevenzione resta l’arma fondamentale.

L’adozione quindi della Tomosintesi Mammaria e la tecnologia all’avanguardia utilizzata per la prevenzione oncologica sono fondamentali per tutte le nostre Pazienti. 

Mammografia digitale diretta

È l’indagine principale per la diagnostica senologica che consente l’acquisizione di immagini in 2 dimensioni.

Mammografia Digitale Integrata da Tomosintesi (3D)

La tomosintesi è un metodo di acquisizione delle immagini in 3 dimensioni, da diverse angolature, che può ridurre o eliminare l’effetto di sovrapposizione dei tessuti.
La tomosintesi inoltre ha le potenzialità di una ridotta forza di compressione rispetto alla mammografia convenzionale, per la minor necessità di ridurre la sovrapposizione dei tessuti.
La tomosintesi mammaria consente di studiare la mammella “a strati”, aumentando l’accuratezza diagnostica, grazie alla capacità di individuare lesioni che risulterebbero invisibili all’esame tradizionale.

Ecografia mammaria

L’ecografia mammaria è un’indagine semplice e sicura, non invasiva nè dolorosa, che consente di individuare eventuali formazioni all’interno del seno e distinguere tra quelle a contenuto liquido e quelle a contenuto solido.
Nella maggior parte dei casi l’ecografia mammaria non è un’alternativa alla mammografia ed i due esami sono complementari.
Nelle donne più giovani, in cui il tessuto ghiandolare è più denso, i risultati dell’ecografia offrono maggiori informazionirispetto a quelli della mammografia.

Agoaspirato o agobiopsia mammaria

L’agoaspirato è una tecnica che consente di prelevare, mediante un ago sottile, del materiale biologico da sottoporre ad esame citologico.
L’agobiopsia è una tecnica che consente di prelevare campioni di tessuto da sottoporre ad esame istologico per stabilire la natura di eventuali formazioni ed escludere o confermare la diagnosi di tumore maligno.

Mammografia

 

Indagine di I livello nella prevenzione senologica. Permette di rilevare reperti non visibili con altre tecniche diagnostiche, rappresentando l’esame cardine per la diagnosi precoce di neoplasia mammaria. In particolare l’incessante avanzamento tecnico e scientifico ha consentito il passaggio dalla mammografia secondo tecnica analogica a quella acquisita mediante tecnologia digitale.

La mammografia digitale, inserita nel contesto della Unità di Diagnostica senologica, presenta indiscussi vantaggi:

1- riduzione della dose di esposizione;
2- qualità superiore delle immagini in relazione alla risoluzione spaziale, alla risoluzione di contrasto ed alla luminosità;
3- rielaborazione iconografica consentendo eventuale ingrandimento digitale dell’immagine ed una ottimizzazione della esposizione, evitando l’acquisizione di radiogrammi aggiuntivi;
4- refertazione diretta su monitor dedicati ad altissima definizione (12 megapixel) con archiviazione su sistemi informatici.

 

Ecografia

Indagine di 1° livello complementare alla mammografia, rispetto alla quale ha una maggiore sensibilità nel riconoscimento delle formazioni nodulari non calcifiche.

Permette di differenziare i noduli solidi dalle formazioni cistiche e consente inoltre l’identificazione di lesioni nodulari anche di piccole dimensioni.
Esame di scelta nelle donne con età inferiore ai 35 anni.

Ottima guida nell’effettuazione dell’agoaspirato e della biopsia percutanea dei reperti palpabili ed evidenziabili con la metodica.

Tomosintesi Mammaria

L’adozione della Tomosintesi Mammaria e la tecnologia all’avanguardia utilizzata per la prevenzione oncologica sono fondamentali per tutte le nostre Pazienti.

In cosa consiste

La tomosintesi è un metodo di acquisizione delle immagini in 3 dimensioni, da diverse angolature, che può ridurre o eliminare l’effetto di sovrapposizione dei tessuti.

La tomosintesi inoltre ha le potenzialità di una ridotta forza di compressione rispetto alla mammografia convenzionale, per la minor necessità di ridurre la sovrapposizione dei tessuti.

La tomosintesi mammaria consente di studiare la mammella “a strati”, aumentando l’accuratezza diagnostica, grazie alla capacità di individuare lesioni che risulterebbero invisibili all’esame tradizionale.

Interventistica

NELL’UNITÀ DI DIAGNOSTICA SENOLOGICA
LA PAZIENTE SEGUE UN PERCORSO FUNZIONALE

Le lesioni di natura dubbia o sospetta alle indagini diagnostiche sono meritevoli di un approfondimento mediante procedure interventistiche costituite dall’agoaspirato e dalla biopsia, eseguito sotto guida ecografica in real time per i reperti visibili all’ecografia ed in stereotassi per le alterazioni rilevabili alla mammografia.

Ecografia Pelvica e Endovaginale

L’ecografia pelvica e endovaginale si esegue con l’ecografo: uno strumento che funziona attraverso una sonda che produce un fascio di ultrasuoni.

La sonda viene appoggiata sulla pelle in corrispondenza della pelvi o inserita per via vaginale; gli ultrasuoni emessi arrivano all’organo, tornano indietro e formano una immagine sul video.
Questo permette di visualizzare e studiare la morfologia dell’apparato genitale e le sue eventuali anomalie.
L’ecografia è innocua e del tutto indolore.

Colposcopia

Esame che serve a controllare la cervice uterina, le pareti vaginali ed i genitali esterni.

L’esame si esegue con il colposcopio: strumento munito di una sorgente luminosa e di un sistema di ingrandimento.
Lo strumento permette di verificare, con lo sguardo diretto del medico, la presenza o meno di eventuali alterazioni non diagnosticabili alla semplice ispezione ad occhio nudo e di individuare la sede per eventuali biopsie.

È un esame indolore, che può comportare al massimo un leggero fastidio.

Puoi effettuare questi esami nelle sedi

Prenota una visita o un esame

Ambulatorio di radiodiagnostica - P. Iva 05677471004 - REA RM-910571. Autorizzazione all'esercizio n° 91 del 20/07/1999 rilasciata dal comune di Roma.

Privacy Policy - Cookie Policy

Sede Roma Centro
Dir. Sanitario: Dott. Vincenzo Pipitone
06.39.38.87.28
06.63.16.98

Sede Roma Nord
Dir. Sanitario: Dott. Orlando Di Donato
06.333.94.00

Sede Ostia Lido
Dir. Sanitario: Dott. Orlando Di Donato
06.56.46.977